FABRIZIO BANDINI

L'ARCHETIPO DELLA FEMME FATALE E LA CRISI DEL PATRIARCATO

 

 

Fabrizio Bandini, "L'archetipo della femme fatale e la crisi del patriarcato", Midgard Editrice 2014, p. 120

La femme fatale è uno degli archetipi del femminile. Un archetipo che attraversa la storia e le civiltà. Sin dai tempi antichi la Bibbia mette in guardia da una donna simile. Nei Proverbi è scritto: “Stillano miele le labbra di una straniera e più viscida dell’olio è la sua bocca; ma ciò che segue è amaro come assenzio, pungente come spada a doppio taglio. I suoi piedi scendono verso la morte, i suoi passi conducono agli inferi”. I miti, le fonti storiche e la letteratura di svariate epoche e civiltà sono ricolmi di questo tipo di donna. Come dice il Praz in un suo classico studio: “Di donne fatali ce ne sono state nel mito e nella letteratura, perché mito e letteratura non fanno che rispecchiare fantasticamente aspetti della vita reale, e la vita reale ha sempre offerto esempi più o meno perfetti di femminilità prepotente e crudele”.

Fabrizio Bandini, nato a Città di Castello (PG) il 9/11/1971, scrittore, poeta e saggista, si è laureato in Filosofia a Perugia, dove attualmente risiede. Ha pubblicato varie opere di narrativa, poesia e saggistica.

www.fabriziobandini.it

 

Indice dell'opera

1) L'archetipo della femme fatale e la crisi del patriarcato

2) La belle dame sans merci e le altre

3) Venere in pelliccia e la decadenza del patriarcato

4) Femmes fatales e dive del cinema

5) Le ninfe e la rivoluzione femminista

Appendice I / Le donne fatali nella Grecia arcaica

Appendice II / Le donne fatali di Roma antica

Appendice III / Le donne fatali nell'epica germanica e nel mondo celtico

Appendice IV / Le femmes fatales di Bisanzio

 

ISBN 978-88-6672-049-2

Il libro costa 12,00 €, più le spese postali.

Per gli ordini: midgard.editrice@gmail.com


 

BACK