I FIGLI DI BEOWULF 2009

IL NUOVO FANTASY ITALIANO

 

 

AA.VV, "I figli di Beowulf 2009", Midgard Editrice 2009, p. 176

“I figli di Beowulf 2009” è un’antologia di racconti e saggi brevi dedicati al fantasy italiano, una raccolta che spazia attraverso tematiche e stili diversi in modo originale e stimolante. Tullio Bologna affronta il tema degli Investigatori dell’occulto. Jari Lanzoni si cimenta col fantasy storico in una storia di Cavalieri francesi del XIV secolo, mentre quello mitologico e romantico rientra nelle corde di Francesco Brandoli. Nella sezione saggistica, Bruno Gargano ci introduce al mondo della musica Heavy Metal italiana d’ispirazione fantasy e Giuseppe Panella analizza un classico moderno del cinema fantastico: Conan il barbaro. Altri testi completano l’antologia. Il volume è a cura di Alberto Henriet.

Alberto Henriet è nato ad Aosta il 14 Ottobre 1962. Ha studiato al DAMS/Indirizzo Spettacolo di Bologna. Al suo attivo ha una serie di racconti di fantascienza e fantasy apparsi in pubblicazioni professionali (L’Eternauta, Nova SF*, Futuro Europa) e antologie (Futuraosta, Nel nome di Conan, Sangue sintetico). Ha pubblicato con Midgard il fantasy “Storia di un cavaliere gotico” (2007), incentrato sul personaggio di Kylmer il cavaliere barbaro errante.

www.myspace.com/albertohenriet

Introduzione di Alberto Henriet. Romanzo breve di Tullio Bologna. Racconti di Alberto Henriet, Jari Lanzoni, Francesco Brandoli, Maurizio Cremasco e Valentino Sergi. Saggi di Giuseppe Panella e Bruno Gargano.

Volume stampato con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Perugia

ISBN 978-88-95708-46-1

Il libro costa 16,00 €, più le spese postali.

Per gli ordini: midgard.editrice@gmail.com


 

BACK