EMANUELE OLMETTI

IL COLLO DELLA BAMBOLINA

 

 

Emanuele Olmetti, "Il collo della bambolina", Midgard Editrice 2010, p. 222

Emanuele Olmetti, nato nel 1975. Operatore sociale nell’ambio della salute mentale. Ex operaio tessile. Crede che la buona cooperazione e la mutualità siano un buon antidoto alla speculazione.

Al di là dei fatti, che pure ci sono, si delega la descrizione delle caratteristiche di questo volume alle parole di un uomo di valore: Carlo Manuali, psichiatra in Perugia.
“La follia non può essere il luogo dell’errore, poiché essa non è chiamata a garantire la corrispondenza tra pensiero ed essere.” 
“La malattia è la normalità nuda, il suo scheletro, la struttura formale più resistente, il meccanismo profondo e invisibile che sostiene e articola i suoi movimenti: è la lingua messa in azione dall’immaginario, la sostituzione della lettera con la metafora, del luogo comune con il paradosso, del quotidiano con l’epopea e dell’altrui con il proprio interesse.”


In copertina: il tavolo del centro diurno Il Passo di Ulisse di Gubbio

Volume stampato con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Perugia

ISBN 978-88-95708-72-0

Il libro costa 18,00 €, più le spese postali.

Per gli ordini: info@midgard.it


 

BACK