ALESSANDRO PELLEGATTA

IL DINAMISMO DEL PUNTO FERMO

 

 

Alessandro Pellegatta, "Il dinamismo del punto fermo", Midgard Editrice 2013, p. 118

Alessandro Pellegatta è nato nel 1961 a Milano. Ha pubblicato saggi di critica letteraria, poesie, racconti e testi teatrali. Si dedica inoltre ai reportage letterari e ha pubblicato un saggio sull’Iran intitolato “Taqiyya ”(Fabio Badin Editore, 2009) e uno sull’Albania dal titolo “Agim” (Besa Editrice, 2012).Vive a Milano, dove lavora come dirigente nel settore creditizio. Con la Midgard Editrice ha già pubblicato “Then and now ”(2010),“Ponente ”(2010),“Le ceneri di Pasolini ”(2011),“Il crinale ”(2011)e “Via da quest ’ultimo grano ”(2012), vincitore del Premio Midgard Poesia 2012.

Questi racconti, ispirati al Giappone, illustrano le vicende di personaggi estremi, in un mondo dove realtà e allucinazioni si mescolano: un comandante addestratore di kamikaze, con tutta la sua mistica e spiritualità; un sarariman, un uomo-massa totalmente asservito alle logiche aziendali, schiavo del sesso, che per sopravvivere alla depressione assume psicofarmaci in dosi massicce; un giovane hikikomori, che preferisce l ’autoreclusione al contatto con la realtà; e in fine una concubina colta in un mattino qualunque. Il Giappone è assunto come allegoria del presente, e non certo
come rappresentazione del mito del Sol Levante.

ISBN 978-88-6672-033-1

Il libro costa 12,00 €, più le spese postali.

Per gli ordini: midgard.editrice@gmail.com


 

BACK