ALESSANDRA LASAGNI

I racconti di Fata Mirtilla

 

 

Alessandra Lasagni, "I racconti di Fata Mirtilla", Midgard Editrice 2016, p. 92

Alessandra Lasagni è nata a Cesena il 29 luglio 1977, diplomata all’istituto professionale come “tecnico d’abbigliamento” inizia la sua carriera da decoratrice, affiancata da quella di pallavolista. Nel 2006 lascia il mondo della moda per dedicarsi a tempo pieno al mondo dello sport, cominciando ad insegnare pallavolo presso A.S.D. Dinamo Pallavolo Bellaria Igea Marina e lavorando nello staff dell’ A.S.D. Kiklos che si occupa di organizzazione di eventi sportivi. Nel 2010 si trasferisce a Matera dove insegna pallavolo ai bambini e porta avanti il progetto “a scuola di fair play” ideato dal Prof. Iacovuzzi Antonio, come esperta di educazione fisica, all’interno dalla scuola primaria. Nel 2013 diventa dottoressa in “attività motorie per il benessere e il tempo libero” presso la facoltà di Scienze Motorie di Rimini, e nel 2014, raccogliendo le esperienze fatte sul campo, scrive “Lo zaino vuoto” che è la sua prima pubblicazione.

Fata Mirtilla è la più anziana delle fate che vivono nel Bosco D’Oro. Ogni sera raccoglie intorno a sé i piccoli abitanti del bosco, prende il grande libro delle leggende e legge per loro storie fantastiche che incantano gli ascoltatori. I racconti vogliono trasmettere i valori di amicizia, amore, fiducia in se stessi e buon senso, con l’utilizzo di personaggi fantastici che lasciano al lettore libero sfogo alla fantasia per poter creare dentro di sé l’immagine di questo mondo irreale. A testimonianza di questo, hanno collaborato per la realizzazione grafica dell’opera, gli alunni della classe IV A dell’I.C. Giovanni Pascoli di Matera, che insieme alla loro insegnante Anna Murrone hanno letto interpretato oralmente e graficamente i dieci racconti, facendo leva sulla loro immaginazione.

ISBN 978-88-6672-128-4


Il libro costa 15,00 €, più le spese postali.

Per gli ordini: midgard.editrice@gmail.com


 

BACK