GABRIELE CAPPELLETTI

UN UOMO A RESURRECTION CITY

 

 

Gabriele Cappelletti, "Un uomo a Resurrection City", Midgard Editrice 2009, p. 112

La guerra di secessione americana, con le sue rovine, le contraddizioni e la volontà di rinascita, fa da sfondo al romanzo “Un uomo a Resurrection City” di Gabriele Cappelletti. Ma in realtà non si tratta solamente di una storia di guerra, bensì di un racconto che trae spunto dal conflitto stesso per mostrare i valori umani che sopravvivono ad ogni sciagura e l’amore che può nascere anche nelle più avverse situazioni. Pertanto, al suo carattere storico e conoscitivo si affianca una narrazione di pura umanità, sempre vincente nel confronto tra bene e male, che risorge da ogni maceria a cercare il sole del futuro migliore.

Gabriele Cappelletti è autore di numerose opere di prosa, di poesia e di saggistica. Ha avuto diversi riconoscimenti letterari e collabora con svariati giornali. Attualmente risiede a Teramo. Nel 2008 ha pubblicato con Midgard Editrice l’opera teatrale “Saggia pazzia”. Con “Un uomo a Resurrection City” ha vinto il Premio Midgard Historia 2009.

Volume stampato con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Perugia e con il contributo della Borghini Srl

ISBN 978-88-95708-55-3

Il libro costa 11,00 €, più le spese postali.

Per gli ordini: info@midgard.it


 

BACK