GIULIO VOLPI / NARDINO CESARETTI

Tempi da lupi

 

Giulio Volpi / Nardino Cesaretti, Tempi da lupi, Midgard Editrice 2019, p. 86

Giulio Volpi, nato a Pietralunga (Pg) nel 1949, si è espresso artisticamente fin da ragazzo, prima con la pittura e poi puntando sulla scultura in pietra. A Firenze, dove ha vissuto per 12 anni, e poi a Perugia, Terni, Milano, Roma, S. Remo, Padova, ha ottenuto numerosi riconoscimenti e consensi di critica. Ultimamente si è appassionato alla scrittura e ha pubblicato i romanzi “Qualcosa di nuovo” (con cui ha vinto il Premio Midgard Narrativa 2015), “Hoxbrado” (2017) e “Antares” (2018).

Nardino Cesaretti nasce a Leonessa (RI) il 31 agosto 1948. Si diploma in Elettronica Industriale presso l’ITIS di Terni. Legato alla terra di origine coltiva e mantiene vivi i ricordi del mondo contadino e di montagna, collaborando con suoi vari articoli alla rivista Leonessa e il suo Santo con lo pseudonimo di CE.NA. Riavvia con il Circolo Culturale D. Dorio il teatro dialettale in piazza scrivendo e curando la sceneggiatura e la regia di brillanti commedie in dialetto leonessano, che raccontano un mondo dal sapore antico. È impegnato da anni nell’organizzazione del locale Gruppo Alpini con attività rivolte anche al sociale e alla solidarietà. Per la prima volta è autore di un romanzo assieme al suo amico Giulio.

In “Tempi da lupi” si narra di come gli uomini possono arrivare, in determinate circostanze, a comportarsi come belve feroci.
Guerre fratricide, vita dura, ignoranza, possono rendere l’animo umano insensibile, duro, gretto, crudele.
Come in questo racconto.

ISBN 978-88-6672-197-0

Il libro costa € 11,80 più le spese postali.

Per gli ordini in contrassegno e raccomandata con bonifico anticipato: midgard.editrice@gmail.com

Per gli ordini raccomandata con Pay Pal / carta di credito:

 

BACK